Cittadina di Pomezia tra i Finalisti del Concorso Vegan Bake-Off

 

Per divulgazione immediata;

18 ottobre 2018

Contatto:

Sascha Camilli +44 (0) 20 7923 6244; [email protected]

CITTADINA DI POMEZIA TRA I FINALISTI DEL CONCORSO ’VEGAN BAKE-OFF’

Cominciano le votazioni per aiutare la PETA a decidere chi incoronare come migliore pasticcere cruelty-free.

Roma – Valentina Fois, cittadina di Pomezia e attualmente residente a Londra, è tra i finalisti del sesto concorso annuale della PETA per trovare il migliore pasticcere vegano nel Regno Unito. Dopo molte considerazioni – accompagnate dall’incontrollabile voglia per gli squisiti prodotti da forno – la PETA ha selezionato Fois come una dei sette finalisti, per la spettacolare torta nuziale al cioccolato e mango che ha lasciato i giudici a bocca aperta. Ora il pubblico aiuterà la PETA a decidere chi deve essere incoronato campione del Vegan Bake-Off del 2018.

La vincitrice dello scorso anno, Lorna Songhurst, fondatrice dell’azienda di catering Totally Nuts by Blue-Milk nel Kent, ottenne il piú alto riconoscimento per la sua torta al cioccolato fondente all’arancia ricoperta di soffice mousse al cioccolato.

“Con così tanti magnifici dolci senza latte é stato difficile restringere il campo a solo sette finalisti”, dice il direttore della PETA Elisa Allen. “Tutti i finalisti del Vegan Bake-Off della PETA hanno dimostrato quanto può essere creativa e deliziosa la cucina senza crudeltà.”

PETA – il cui motto dice, tra le altre cose, che “gli animali non sono nostri da mangiare o da abusare in altro modo” – fa osservare che la cucina vegana é premurosa del benessere delle mucche madri, le quali vengono ingravidate forzatamente per poi essere separate dai loro neonati negli allevamenti da latte, e delle galline che sono tenute in minuscole gabbie di ferro nei sporchi allevamenti di uova. Diventare vegano è anche un ottimo modo per ridurre il rischio di soffrire di malattie cardiache, ictus, diabete, obesità e cancro.

Le votazioni sono aperte al pubblico fino al 24 ottobre. La PETA sceglierà il vincitore in base a diversi fattori, incluso il conteggio dei voti, e annuncerà i risultati entro il 27 ottobre.

Per ulteriori informazioni sul concorso, visita PETA.org.uk.

#