LA PETA SPEDIRÀ PANCETTA VEGAN ALLA FAMIGLIA AL CENTRO DELLO SCANDALO POLITICO SUL MAIALE

 

Per divulgazione immediata:
31 gennaio 2018

Contatto:
Sascha Camilli +44 (0) 20 7923 6244; [email protected]

LA PETA SPEDIRÀ PANCETTA VEGAN ALLA FAMIGLIA AL CENTRO DELLO SCANDALO POLITICO SUL MAIALE
Il gruppo interverrà con deliziose carni vegane dopo che i Casamonica hanno detto che potrebbero mangiare l’animale che ha causato la controversia sulla spazzatura di Roma

Roma – Confezioni di squisita carne vegan e pancetta vegana saranno presto in viaggio dalla PETA ai Casamonica, padroni del maiale che è diventato uno dei protagonisti di primo piano nella campagna elettorale italiana dopo che esso è stato fotografato mentre rovistava in un mucchio di spazzatura a Roma all’inizio di questo mese, provocando un dibattito politico sulla raccolta dei rifiuti. La PETA sta pianificando di mandare le deliziose carni vegane in risposta all’annuncio della famiglia che – nonostante lasci che il maiale viva nel loro giardino e giochi con i loro figli – sta pensando di mangiarlo “così che la gente [li] lascia in pace”.

“Questo maiale intraprendente non ha fatto nulla di male e non merita di essere trasformato in cibo solo perché è andato alla ricerca di un po’ di nutrimento,” ha detto la direttrice dei programmi internazionali della PETA Mimi Bekhechi. “La PETA sta pianificando di mandare alla sua famiglia umana un po’ di pancetta vegana da mangiare al posto del loro amico maialino.”

La PETA – il cui motto recita che “gli animali non sono nostri da mangiare” – osserva che i maiali sono estremamente affettuosi, sensibili, socievoli ed intelligenti. Nella produzione di carne industrializzata di oggi, sono sistematicamente stipati in capannoni sporchi e affollati, e gli viene negata l’opportunità di mettere in atto un qualsiasi comportamento naturale. Studi dimostrano che allevare animali per il cibo è una delle cause principali dei cambiamenti climatici e che il consumo di carne contribuisce a molti problemi di salute, tra cui malattie cardiache, ictus, cancro, pressione alta e diabete.

Per ulteriori informazioni, visita PETA.org.uk.

#