Meteorologo Riceve Premio PETA Dopo L’appello Ai Telespettatori Di Non Mangiare Agnello A Pasqua

 

24 marzo 2016

L’associazione riconosce Paolo Sottocorona per aver mostrato compassione e rispetto per gli animali

Roma – Per aver parlato a favore degli agnelli in diretta nazionale questa Pasqua, il meteorologo de La7 Paolo Sottocorona ha ricevuto il premio Hero to Animals (“Eroe degli Animali”) della PETA.

Il 21 marzo, il meteorologo ha concluso le consuete previsioni meteo con un appello al pubblico a favore di una Pasqua senza crudeltà. “Sono cuccioli”, ha detto, mostrando un’immagine di due agnelli che si coccolavano. “Vi invito ad andare a vedere i filmati che mostrano come questa carne arriva nei vostri piatti, poi ognuno, senza ipocrisia, decida in coscienza se ce n’è bisogno.”

Ogni anno in Italia, oltre 400 mila agnelli sono macellati durante le settimane prima di Pasqua. Questi animali giocosi, non troppo differenti dai cuccioli di cane, i quali scodinzolano quando vengono acarezzati, sono uccisi a sole 10 settimane di età. Dopo aver subíto dolorose mutilazioni come la castrazione e il taglio della coda senza anestesia, gli agnelli sopportano lunghi viaggi traumatici nei affollati camion che li portano alla prematura e terrificante morte.

“Il signor Sottocorona ci ha ricordati che festeggiare una nuova vita mangiando un cucciolo indifeso è completamente assurdo”, dice il direttore di PETA, Mimi Bekhechi. “Speriamo che il suo appello a riflettere sulle origini del nostro cibo porterà le persone all’inizio di una nuova tradizione di deliziose celebrazioni di Pasqua con pietanze a base vegetale.”

Paolo Sottocorona riceverà un certificato incorniciato ed un uovo di Pasqua vegano da parte della PETA in riconoscimento della sua azione compassionevole.

Per altre informazioni, visita PETA.org.uk.

#