A SEGUITO DI DECINE D’INFORTUNI, IL SINDACO DI NAPOLI VIENE ESORTATO A SOSTITUIRE I FUOCHI D’ARTIFICIO CON SPETTACOLI SILENZIOSI DI LUCI LASER

 

Per divulgazione immediata:
10 gennaio 2018

Contatto:
Sascha Camilli +44 (0) 20 7923 6244; [email protected]

A SEGUITO DI DECINE D’INFORTUNI, IL SINDACO DI NAPOLI VIENE ESORTATO A SOSTITUIRE I FUOCHI D’ARTIFICIO CON SPETTACOLI SILENZIOSI DI LUCI LASER
La PETA suggerisce che la città scelga i luminosi laser al posto dei pirotecnici rumorosi e pericolosi

Napoli – A seguito della notizia che a Capodanno 35 persone sono state ferite da fuochi d’artificio e petardi a Napoli, la PETA ha scritto al sindaco della città, Luigi de Magistris, con una proposta di vietare i fuochi d’artificio a favore dei più sicuri show di luci laser.

“Gli spettacoli di luci laser offrono tutto il bagliore senza il frastuono spaventoso e il rischio di feriti,” dice il direttore dei programmi internazionali di PETA Mimi Bekhechi. “Sostituendo i tradizionali fuochi d’artificio e i petardi – come hanno già fatto diverse città in Europa e negli Stati Uniti – Napoli può prevenire danni fisici non solo agli umani ma anche agli animali, i quali, spaventati e disorientati dai boati rumorosi, possono rimanere feriti.”

Nella lettera, la PETA – il cui motto legge in parte che “gli animali non sono nostri da abusare in alcun modo” – nota che a causa dei fuochi d’artificio tradizionali, i centri di soccorso degli animali registrano spesso un aumento del numero di cani smarriti, i quali, presi dal panico, si liberano dai guinzagli oppure saltano sopra le recinzioni o attraverso le finestre nel tentativo di allontanarsi dai terrificanti rumori. Questi spettacoli rumorosi spaventano anche gli animali selvatici, come i cervi, facendoli fuggire sulle strade dove non solo corrono il rischio di essere colpiti e uccisi dai veicoli, ma mettono anche in pericolo la vita dei conducenti. E l’angoscia non è limitata agli animali: i bambini sensibili al rumore, gli anziani, i veterani e coloro che soffrono di disturbi da stress post-traumatico possono essere danneggiati ulteriormente dal fracasso degli esplosivi.

La lettera è disponibile qui. Per ulteriori informazioni visita PETA.org.uk.

#