Video: l’estrema crudeltà dietro il caffè prodotto dai zibetti per i turisti

 

Per pubblicazione immediata:

9 settembre 2020

Contatto:

Sascha Camilli +44 (0) 20 7923 6244; [email protected]

Video: l’estrema crudeltà dietro il caffè prodotto dai zibetti per i turisti 

La PETA rivela che i turisti a Bali sono ingannati dai produttori di caffè di zibetto; gli animali, stipati in gabbie, soffrono di condizioni dolorose

Roma – Un nuovo agghiacciante video della PETA ha rivelato una crudeltà diffusa a Bali in 10 diversi allevamenti di zibetti che producono il kopi luwak, un caffè ottenuto dalle bacche di caffè che sono state mangiate e defecate dai zibetti.

Il kopi luwak si trova nei caffè e nei giardini creati per i turisti a Bali. Mentre ai clienti viene spesso fatto credere che il caffè provenga da zibetti selvatici, i testimoni oculari hanno appreso che, nonostante siano una specie protetta ai sensi della convenzione CITES, gli zibetti asiatici vengono prelevati allo stato selvatico a circa 6 mesi di età, tenuti in cattività e costretti ad ingerire ed espellere le bacche di caffè.

I testimoni oculari hanno visitato i produttori che esportano il kopi luwak in tutto il mondo. Hanno documentato che gli zibetti sono tenuti in gabbie vuote ed insalubri, coperte di feci, terra e bacche di caffè in decomposizione. Molte gabbie – che impediscono agli animali notturni di dormire, come dovrebbero, durante il giorno – erano sommerse da ragnatele.

Gli animali in cattività mostrano comportamenti stereotipati causati dall’estrema sofferenza, come per esempio girare in tondo ripetititvamente. La maggior parte soffriva di ferite dolorose su tutto il corpo.

Un testimone oculare ha documentato che nei giardini del caffè veniva detto ai turisti che non usavano zibetti in gabbia – una menzogna lampante – e che il caffè veniva raccolto in natura.

“Né il benessere di questi animali né l’integrità del marchio sono importanti per i produttori di caffè di zibetto a Bali”, afferma la direttrice della PETA Elisa Allen. “Questo video dovrebbe servire come sveglia per tutti i turisti che viaggiano sull’isola, la maggior parte del kopi luwak è falsamente promossa come ‘di provenienza selvatica’. La PETA esorta tutti i turisti a boicottare questo prodotto ottenuto crudelmente.”

La PETA – il cui motto recita in parte, che “gli animali non ci appartengono per abusarne in alcun modo” – si oppone allo specismo, che è una visione del mondo basata sulla supremazia dell’essere umano sugli altri esseri senzienti. Il gruppo fa notare che in natura i zibetti possono vivere fino a 10 anni, mentre in cattività arrivano solo ai tre anni.

Le riprese video in qualità broadcast sono disponibili su richiesta. Per ulteriori informazioni visita PETA.org.uk.

#