Vittoria! Victoria Beckham Vieta le Pelli Esotiche Dopo Appello di PETA

 

Per pubblicazione immediata:
12 febbraio 2019

Contatto:

Sascha Camilli +44 (0) 20 7923 6244; [email protected]

VITTORIA! VICTORIA BECKHAM VIETA LE PELLI ESOTICHE DOPO APPELLO DI PETA 
Il brand di lusso che ha già vietato la pelliccia conferma nuova politica contro le pelli di alligatore, coccodrillo, struzzo e serpente

Roma – Dopo anni di appelli da parte di PETA, l’icona della moda e stilista britannica Victoria Beckham ha promesso di smettere di usare pelli di animali esotici nelle sue collezioni. Il brand ha anche confermato il suo status fur-free in un commento che dice: “Victoria Beckham smetterà l’utilizzo di pelli esotiche in tutte le collezioni da partire della AW19. Il brand Victoria Beckham non ha mai utilizzato pellicce nelle sue collezioni e ha confermato l’anno scorso che il brand rimarrà fur-free”.

“Dietro ogni borsa o scarpa in coccodrillo, alligatore, serpent o lucertola c’è una morte violenta”, dice il direttore della PETA Elisa Allen. “La decisione di Victoria Beckham di vietare le pelli esotiche risparmierà a molti animali una sofferenza immensa, e la PETA chiede agli altri brand di lusso di seguire il suo esempio compassionevole.”

PETA – il cui motto recita in parte che “gli animali non sono nostri da indossare” – ha rilasciato numerose rivelazioni delle industrie delle pelli esotiche. Il gruppo animalista ha trovato alligatori tenuti nell’acqua sporca dentro dei capannoni bui prima che i loro colli vengono aperti e dei bastoni di metallo vengono infilati nella loro testa per scombussolare il cervello, spesso mentre sono completamente coscienti. Struzzi di solo un anno di età vengono spediti al macello dove gli operai li mettono a testa in giù dentro uno storditore, gli tagliano la gola e gli strappano le piume. I serpenti spesso vengono inchiodati agli alberi prima che i loro corpi vengono tagliati da una parte all’altra mentre vengono scuoiati vivi.

Vietando le pelli esotiche, Victoria Beckham si aggiunge a Vivienne Westwood, Diane von Furstenberg e Chanel, i quali hanno tutti preso la stessa decisione compassionevole.

Per ulteriori informazioni, visita PETA.org.uk.

#