IRELAND BASINGER-BALDWIN PREFERISCE ‘ESSERE NUDA PIUTTOSTO CHE INDOSSARE UNA PELLICCIA’

 

Per divulgazione immediata:
1 marzo 2018

Contatto:
Sascha Camilli +44 (0) 20 7923 6244; [email protected]

IRELAND BASINGER-BALDWIN PREFERISCE ‘ESSERE NUDA PIUTTOSTO CHE INDOSSARE UNA PELLICCIA’
Affare di famiglia: la modella 22enne segue l’esempio della madre partecipando in una nuova campagna osé di PETA Stati Uniti

Rome – Seguendo le orme di sua madre per quello che potrebbe essere la campagna più audace finora di PETA Stati Uniti, Ireland Basinger-Baldwin prende una posizione decisa poiché il suo corpo è coperto solo dalle parole “Meglio nuda che in pelliccia.” Nella campagna, scattata dal celebre fotografo Brian Bowen Smith, la ventiduenne alza le mani a sostegno di Gucci, Michael Kors e delle altre centinaia di case di moda che hanno rinunciato alle pellicce.

La campagna é anche disponibile qui.

In un’esclusiva video-intervista con PETA Stati Uniti, la modella condivide il modo in cui sua madre, Kim Basinger – che ha posato per l’iconica campagna anti-pelliccia del gruppo nel 1994 – l’ha ispirata a scoprirsi: “Ho visto le immagini di quando mia madre ha girato questa campagna, ed era qualcosa che ero inspirata a fare” dice Basinger-Baldwin. “Se non indossi il tuo cane, non dovresti mai indossare la pelliccia poiché tutti gli animali sono uguali e meritano uguale rispetto e uguale compassione e amore.”

La modella non usa pellicce nella sua vita professionale, aggiungendo: “A dire la verita ho nel mio contratto come modella che non indosso pellicce. Non volevo che facesse parte del mio marchio. Ho avuto persone che hanno cercato di vestirmi con cappotti e tute in pelliccia, e farmi stendere su un tappeto di pelliccia e fare qualsiasi cosa, gli ho risposto vaffanc**o.”

PETA – il cui motto dice in parte che “gli animali non sono nostri da indossare” – ha costantemente esposto la crudeltà verso gli animali che sono tenuti in gabbia, picchiati, uccisi con scosse elettriche, e persino scuoiati vivi per la loro pelliccia. Molti stilisti – tra cui Giorgio Armani, Calvin Klein e Ralph Lauren – hanno smesso di vendere le pellicce dopo essere stati presi di mira con questa investigazione sugli allevamenti di pellicce di coniglio. Per la prima volta, all’inizio di questo mese, Marc Jacobs ha usato solo pellicce finte nella sua sfilata alla settimana della moda di New York, e un recente sondaggio PETA ha rilevato che il 95 per cento degli stilisti che hanno partecipato alla settimana della moda autunno/inverno di Londra non ha usato pellicce vere nelle loro collezioni.

Basinger-Baldwin si unisce a una lunga lista di celebrità – tra cui suo padre, Alec Baldwin e la matrigna Hilaria Baldwin, nonché Gillian Anderson, Alicia Silverstone e P!nk – che hanno collaborato con la PETA e con i suoi affiliati internazionali per promuovere uno stile di vita rispettoso verso gli animali.

Per ulteriori informazioni, visita PETA.org.uk.

#